16 marzo 2015

Cosenza 20/03/2015: Convegno su "DEMANI E TERRE D’USO CIVICO"

Venerdi 20 Marzo 2015, dalle ore 9.00, presso il Centro Congressi Aula Magna "Beniamino Andreatta" - Sala A, piano II - Università della Calabria (Via P. Bucci, Arcavacata di Rende, Cs), si terrà il Convegno di studio su "DEMANI E TERRE D’USO CIVICO, LEGISLAZIONE - RILEVANZA SOCIALE - METODOLOGIE DI STIMA - ASBUC".

La Consulta Nazionale della Proprietà Collettiva sta promuovendo con forza, attraverso i suoi coordinamenti regionali, la costituzione delle ASBUC nelle Regioni in cui questo istituto ancora è quasi del tutto assente.
In questa direzione sta operando in particolar modo il Coordinamento della Regione Basilicata, con la partecipazione ad un convegno promosso dall'Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali in collaborazione con l'Università della Calabria, in cui interverrà il Coordinatore per la Regione Basilicata della Consulta Michele Labriola, proprio sul tema delle ASBUC, considerata la necessità di avviare in tempi strettissimi la costituzione delle Associazioni separate per la gestione degli usi civici per garantire la conservazione e la valorizzazione dei domini collettivi a beneficio delle popolazioni che ne sono titolari. Ciò al fine di contrastare tesi volte a considerare le proprietà collettive e gli usi civici come un male da estirpare alla stregua delle cosiddette leggi eversive del 1927.


Programma:
09:00 - REGISTRAZIONE

09:30 - INTRODUCE E MODERA:
Francesco CUFARI, Presidente Ordine Agronomi e Forestali Cosenza

09:45 - SALUTI:
Francesco SCALFARO, Presidente Federazione Agronomi e Forestali Calabria
Giuseppe PERRI, Presidente ADAF

10:00 - RELAZIONI:
Legislazione Regione Calabria (Dirigente Servizio Usi Civici Dipartimento Agricoltura Regione Calabria)
Legislazione Regione Basilicata (Domenico ROMANIELLO, Direttore GAL Basento-Camastra)
Metodologie Estimative (Roberto SABATINO, Coordinatore Commissione Usi Civici ODAF Cosenza)

12:30 - DIBATTITO

13:00 - CONCLUSIONI
Mauro D’ACRI, Consigliere Regione Calabria
Mario OLIVERIO, Presidente Regione Calabria

Nessun commento:

Posta un commento